Istituito registro biotestamento Pesche

Approvata, all'unanimità dal Consiglio comunale di Pesche (Isernia) l'istituzione del Registro per il Biotestamento. I 10 consiglieri e il sindaco, Ido De Vincenzi (Lista Civica), hanno recepito l'istanza arrivata da una cittadina. "Siamo il primo comune del Molise - ha detto il primo cittadino - a dotarci di questo strumento. Forse anche il primo in Italia, considerando che la Legge nazionale è esecutiva da domani. Il nostro è stato un atto civiltà". Pesche è un piccolo comune, circa 1700 abitanti, definito 'paese presepe' per il suggestivo colpo d'occhio con le case incastonate nella roccia. Ido De Vincenzi non teme che possano esserci rimostranze da parte della chiesa locale. "Siamo usciti da questa fase di proteste - ha detto - un po' come accadde con la Legge per l'aborto. Il Registro è un obbligo morale per una nazione che si definisce democratica. Ognuno deve avere la possibilità di fare liberamente le proprie scelte".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Isernia News
  2. Quotidiano del Molise
  3. Futuro Molise
  4. L'Eco dell'Alto Molise
  5. Il Giornale del Molise

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Prata Sannita

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...